PORTALE PER L’INCLUSIONE SCOLASTICA.

Il Portale italiano per l’inclusione scolastica è una risorsa dedicata ad alunni e studenti con Bisogni Educativi Speciali, a disposizione di docentidirigenti scolastici e famiglie, che qui possono trovare riferimenti normativi e materiale scientifico, strumenti didattici e per la formazione, oltre che uno spazio di condivisione e confronto sulle esperienze maturate.

http://bes.indire.it/

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il Pei torna a quantificare le ore di sostegno.

Fonte Anffas

Fonte www.vita.it – Il Miur modifica il decreto 66/2017 sull’inclusione scolastica e ne rinvia l’entrata in vigore.

«Lasciatemelo dire, qui siamo di fronte a una piccola grande rivoluzione»: così il sottosegretario Salvatore Giuliano in un video su facebook ha annunciato le modifiche presentate dal MIUR al decreto legislativo 66/2017, quello che a margine della Buona Scuola aveva ridisegnato l’inclusione scolastica. Il decreto avrebbe dovuto entrare in vigore con il 1 gennaio 2019 con tutte le sue novità, fra cui un nuovo sistema di analisi dei bisogni e del funzionamento degli alunni da cui far scaturire la predisposizione e l’attuazione dei vari supporti e sostegni. Miur e Ministero della Salute però i decreti attuativi non li avevano ancora definiti. Il 3 dicembre scorso, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, il Miur ha convocato l’Osservatorio dopo aver presentato poche ore prima agli esperti che lo compongono le proposte di modifica al decreto legislativo 66/2017. Un decreto che diverse associazioni aveva definito come «l’emblema di un arretramento culturale e tecnico». L’entrata in vigore del decreto 66 sarà quindi verosimilmente rinviata, per poter mettere a punto le novità.

Quali sono le novità? Per il sottosegretario Giuliano hanno tutte a che fare essenzialmente con il fatto che il decreto 66 «poneva un problema serio, non tiene adeguatamente conto del parere della famiglia e dalla scuola, dunque non tiene adeguatamente conto del contesto e della situazione personale del ragazzo. La disabilità, lo dice l’Onu, è il rapporto tra le condizioni di salute e il contesto, non dipende solo dalle condizioni mediche ma anche da come la scuola e la città riescono a facilitare i percorsi di apprendimento».

La prima criticità riguardava la quantificazione delle ore di sostegno, che ad oggi veniva scritta nel PEI e (la quantificazione delle ore di sostegno nel PEI era ciò che in questi anni ha consentito a tantissime famiglie di presentare ricorso nel caso in cui le ore di sostegno riconosciute fossero meno di quelle scritte nel PEI e tutte hanno vinto il ricorso) mentre con il decreto 66 invece nel PEI sarebbero stati indicati i sostegni ma non quantificati, mentre ad assegnare le risorse sarebbe stato di fatto l’Ufficio scolastico regionale, un soggetto lontano dal contesto della singola scuola e del singolo ragazzo. Ora invece – conferma la FISH* – «verrà reinserito nel Piano Educativo Individualizzato (PEI) l’obbligo di indicare espressamente il monte ore di sostegno e di assistenza all’educazione e alla comunicazione», un passo «molto importante per alunni e famiglie».

Altri punti di modifica riguardano i Gruppi per l’Inclusione Territoriale (GIT), modifiche che per la FISH sono «forse ancora da raffinare». Il GIT per Giuliano diventa «un gruppo tecnico esterno di supporto alla scuola e agli insegnanti, dando loro elementi per analizzare bene il contesto». Ma in modalità “revisione” sono anche altri passaggi sulla continuità didattica e sui tempi di presentazione del PEI.

Fish e Fand, le due Federazioni che nell’Osservatorio rappresentano le associazioni, «hanno accolto con favore il recepimento di alcune proposte già espresse e relative proprio al decreto legislativo 66/2017 (Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità). Su tutti gli aspetti le Federazioni hanno indicato correzioni e aggiustamenti specifici che il Ministero si è dichiarato disponibile a integrare nello schema di disegno di legge».

Il sottosegretario Salvatore Giuliano al termine della lunga e intensa seduta, in cui si è discusso articolo per articolo la bozza di riforma del d.Lgs. 66/2017, ha dichiarato: «Sono davvero orgoglioso che, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, siamo riusciti a promuovere un vero e proprio cambio di passo nel campo dell’inclusione scolastica. Abbiamo lavorato, tutti insieme, per modificare i concetti di fondo con cui guardiamo agli alunni con disabilità, abbiamo voluto, concretamente, promuovere la crescita della cultura inclusiva della scuola». Analoga soddisfazione è stata espressa dai due presidenti delle Federazioni, Franco Bettoni (FAND) e Vincenzo Falabella (FISH), «che comunque manterranno la consueta vigile attenzione sui dettagli applicativi degli atti successivi».

Sempre in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, il Ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana insieme al Presidente Conte e al Sottosegretario Zoccano, ha spiegato di aver già predisposto la «prima bozza del codice della Disabilità, la prima operazione di riforma del sistema di tutela e sostegno ispirata alla semplificazione, che guarda alla persona con disabilità in un’ottica multidimensionale, attenta cioè alla sua dimensione materiale e relazionale e ai componenti della famiglia che ne hanno effettivamente cura». Tra i prossimi obiettivi ha annunciato anche il riconoscimento della Lingua Italiana dei Segni, in particolare giovedì 6 dicembre, «è stato presentato un protocollo d’intesa per l’avvio del primo progetto di formazione rivolto a docenti di sostegno per acquisire le necessarie competenze nell’ambito della Lingua dei Segni Italiana». In previsione anche«un protocollo con Inps e Guardia di Finanza per il contrasto ai falsi invalidi», con il ministro che ha sottolineato come «non vogliamo gravare su chi ha effettivamente disabilità ma concentrare i controlli in quelle zone in cui si registrano numeri anomali». Ribaditi gli aumenti in legge di bilancio 2019 per il fondo per la non autosufficienza – portato da 450milioni a 550 milioni di euro – e per il Fondo per le Politiche sociali – potenziato da 280milioni di euro a 400milioni di euro – più «225milioni di euro per il trasporto dei cittadini con disabilità e il via libera alla Disability Card per semplificare l’accesso ai servizi convenzionati». Per quanto riguarda l’aumento delle pensioni di inabilità, «è un tema che si affronterà in sede di affinamento della disciplina del reddito di cittadinanza».

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Una preziosa guida sull’inclusione scolastica.(fonte Anffas)

Fonte www.superando.it – È ormai dalla fine degli Anni Novanta che l’Osservatorio Scolastico dell’AIPD Nazionale (Associazione Italiana Persone Down) informa e offre consulenze specifiche sul tema dell’inclusione scolastica degli alunni con sindrome di Down o anche con altre disabilità, sia dal punto di vista normativo-giuridico che psico-pedagogico.
Un nuovo utile, strumento prodotto nei giorni scorsi e curato da Salvatore Nocera Nicola Tagliani, responsabili appunto dell’Osservatorio, è la Guida sull’inclusione scolastica degli alunni con disabilità in Italia. Diritti e Doveri (disponibile a questo link), che vuole essere una sorta di vademecum completo e di facile consultazione, rivolto innanzitutto alle famiglie, ma anche agli operatori della scuola, agli Enti Locali e a tutti coloro che possono essere interessati a sapere ciò che la normativa italiana prevede per l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità.

«Conoscere e condividere le norme – spiegano dall’Osservatorio Scolastico dell’AIPD – vuol dire sapere quali sono i ruoli di ciascuno, cosa è previsto e cosa deve essere garantito, senza pensare di dover chiedere o concedere “favori”. Tutto questo pone le basi per una reale collaborazione scuola-famiglia, elemento indispensabile per un’inclusione scolastica che sia efficace ed utile per tutti gli attori coinvolti, primi fra tutti gli alunni con disabilità. Speriamo pertanto di apportare un contributo utile, affinché l’inclusione scolastica aumenti sempre più in qualità e diventi realmente premessa per una più ampia inclusione sociale delle persone con disabilità». 

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Formazione docenti d’ambito: Il percorso dell’Inclusione

Nel link trovate il materiale relativo al corso svoltosi nel mese di Ottobre riguardante il D.Lgs 66/2017

Il percorso dell’inclusione_Farinelli_formazione d.ambito

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Classi ibride e inclusione socio educativa.

Un gruppo di ricerca dell’ITD ha appena pubblicato “Classi ibride e inclusione socio-educativa” un libro scaricabile gratuitamente da questa pagina: https://ojs.francoangeli.it/_omp/index.php/oa/catalog/book/352

 

su un tema molto interessante, l’esperienza del progetto TRIS (https://www.itd.cnr.it/Progetti_Rispo1.php?PROGETTO=1184)

Buona lettura, con preghiera di diffusione

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Seminario CTS: Alunni,docenti,genitori diamoci da fare….

L’appuntamento è al Liceo Scientifico “Marconi” di Pesaro
giovedì 31 maggio dalle ore 16,30 alle ore 18,30
La prof.ssa Francesca Salis
Docente del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Urbino
interverrà sul tema
Riflessioni intorno a una scuola inclusiva,
chiave del successo formativo per tutti e ciascuno

Link iscrizione

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Dislessia e lingua inglese: un apprendimento possibile?

Il 27 aprile 2018 a Jesi (AN) presso la Sala Congressi Hotel Federico II – via Ancona, 100 si terrà l’evento gratuito“DISLESSIA E LINGUA INGLESE – un apprendimento possibile?” con la partecipazione del Professor Cornoldi, professore ordinario di Psicologia dell’apprendimento e della memoria presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Padova, presidente nazionale AIRIPA.

Il seminario ha il patrocinio del Comune di Jesi e dell’associazione Airipa. Si tratta di un evento di formazione sulle nuove ricerche ed applicazioni in merito all’apprendimento della lingua inglese da parte di studenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

L’evento è accreditato MIUR; per le insegnanti è previsto l’esonero dal servizio. Verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

L’iscrizione è obbligatoria per il numero limitato di posti. Per il corpo docente l’iscrizione può essere effettuata attraverso la piattaforma SOFIA.

Evento gratuito con obbligo di iscrizione, scrivendo una mail a isabellabellagamba@libero.it

 

Locandina

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ciclo di incontri mensili di confronto su giovani e disabilità

A partire da sabato 28 aprile partirà un ciclo di 9 incontri che affronteranno tematicamente questioni inerenti alla quotidianità dei ragazzi con disabilità quali la sessualità, la figura dell’assistente personale, la disfagia, la vita indipendente ecc. Gli incontri saranno condotti dalla Psicologa e Psicoterapeuta del Centro per le Malattie neuromuscolari all’interno dell’Ospedale Regionale di Torrette (AN), Valentina Ranaldi, con l’aiuto di una giovane volontaria e co-coordinatrice del Gruppo Giovani della Sezione, Raffaella Scorza. Gli incontri avverranno a cadenza mensile e avranno una durata di 3 ore e mezzo.

Il progetto è finanziato e supportato dalla UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare Sezione di Ancona ONLUS che da ormai più di 40 anni è presente nel territorio non solo anconetano ma marchigiano, accogliendo e promuovendo varie iniziative che supportano e aiutano le persone con una patologia neuromuscolare ad affrontare il quotidiano.

 

Comunicato stampa U.I.L.D.M ANCONA

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

28 marzo: Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale

Il 28 marzo si celebra la Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale promossa dall’Anffas Onlus. Quest’anno i festeggiamenti saranno ancora più speciali proprio perché Anffas compie 60 anni.

Per l’occasione viene riproposto anche quest’anno un Open Day, attraverso cui l’Anffas apre le sue porte all’interà collettività con l’obiettivo di sensibilizzare e informare sui temi delle disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo, promuovendo un messaggio di speranza affinché si affermino i principi e diritti civili e umani sanciti dalla Convenzione Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità.

L’Open Day 2018 darà così il via ufficiale alle celebrazioni del sessantennale che si susseguiranno durante tutto il 2018.

Anche nelle Marche sono previsti eventi in occasione dell’Open Day del 28 marzo presso alcune sedi Anffas del territorio:

– Anffas Onlus di Ascoli Piceno
Corso Mazzini 81 – Ascoli Piceno

L’Associazione organizza una festa nella sede associativa a partire dalle 15.30, con il brindisi previsto per le 17. Per informazioni: anffasascoli@gmail.com – 0736/252450

 

– Anffas Onlus di Grottammare
Via Sacconi 40 – Grottammare

L’Associazione sarà aperta dalle 9 alle 19. Durante la Giornata è prevista la visita delle scuole (Istituto di Istruzione Siperiore -I.I.S. e Liceo Classico Statale  indirizzo Sociale “G. Leopardi”), la proiezione del video celebrativo dei 25 anni di Anffas Grottammare e alle 17 ci sarà il brindisi per celebrare i 60 anni di Anffas Onlus. È previsto un buffet per soci, volontari, collaboratori e amici. Per informazioni: 0735.735303 – anffasgrottammare@gmail.com

 

– Anffas Onlus di Pesaro
c/o Parrocchia S. Maria di Loreto in via Flaminia 1 – Pesaro

Dalle 16 alle 18 l’Associazione organizza un incontro con le famiglie del blog Sindrome Down Pesaro con proiezione di video. Il brindisi è previsto per le 17. Il 25 marzo, inoltre, è previsto l’allestimento di un corner formativo nel centro città, a Piazzale Collenuccio. Per informazioni: anffaspesaro@libero.it

 

– Anffas Onlus Sibillini
c/o locali Parrocchiali in C. Da Pian Di Pieca – San Ginesio (Macerata)

La giornata prevede alle 16 un intrattenimento musicale con la partecipazione dei ragazzi con disabilità di Anffas coadiuvati dai volontari. Alle 17 è previsto il brindisi a cui seguirà la presentazione della storia associativa e dei traguardi ottenuti da Anffas. Per informazioni: info@anffassibillini.org

 

Locandina Open Day 2018

 

Per maggiori informazioni:

pagina dedicata del sito Anffas Onlus

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Novità editoriali.

News editoriali

Di seguito sono riportate le novità editoriali suddivise per categorie. Cliccando su ogni novità editoriale, si apre una pagina con una recensione del testo.

Disabilità intellettiva

Training metacognitivo per la disabilità intellettiva
Potenziare la comprensione e l’autoregolazione nei contesti quotidiani
Silvia Celentano, Alessandro Antonietti

D.S.A.

Batteria per la Discalculia 7-13 anni
Per la diagnosi di discalculia evolutiva
Patrizio Tressoldi, Giacomo Stella, Milena Del Monte, Roberta Riccioni

Percorsi di riabilitazione – I disturbi visuocognitivi

Strategie e materiali operativi
Chiara Gagliardi, Luisella Negri

Metodologie innovative e di didattica inclusiva

Insegnare Ai Bambini Con Empatia
Rosenberg B. Marshall

 Divento bravo a… Scrivere bene
DAL PREGRAFISMO ALLA SCRITTURA DELLE PRIME PAROLE
Adriana Molin e Silvana Poli

 

Divento bravo a… Scrivere i miei primi testi
DALLA GENERAZIONE DI IDEE ALLA STESURA DEI CONTENUTI
Anna Maria Re, Susi Cazzaniga e Martina Pedron

 

Apprendere con i video digitali
Per una formazione online aperta a tutti
Laura Corazza

 

Educhiamo alla libertà
Proiezione del metodo pikleriano sugli approcci educativi contemporanei
EMANUELA RIZZA

Giochinsieme – Colori e associazioni

Le carte di Itala Riccardi Ripamonti – Per sviluppare le abilità logiche: ordinare, classificare e organizzare

Alice nel Paese delle Meraviglie

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini
Carlo Scataglini

I mini gialli dei dettati 3

Agata Bird e il furto della pergamena
Graziella Tarter, Monja Tait

Parlarsi con rispetto

10 moduli per educare alla comunicazione non violenta nella scuola primaria
Evelyn Schöllmann, Sven Schöllmann

Competenze in azione! – Classe quarta

Compiti di realtà con le tecnologie
Ivan Sciapeconi, Eva Pigliapoco

Lettura e comprensione per immagini

Percorsi di recupero e sostegno per la scuola primaria
Bruno Rebuttini, Patrizia Gaudiano

Integrazione ed inclusione

DISABILITA’ E PROGETTO DI VITA
Contrastare la re-istituzionalizzazione dei servizi
Gruppo Solidarietà (a cura di)

Lo sport educativo per una società inclusiva

Tra esperienze, problematiche e prospettive
Pasquale Moliterni, Angela Magnanini (a cura di)

L’azione didattica come prevenzione dell’esclusione

Un cantiere aperto sui metodi e sulle pratiche per la scuola di tutti
Barbara De Angelis

L’altra faccia della luna

La voce dei siblings
MARIA LORELLA PERETTO

Piccoli racconti per grandi cuori

Illustrazioni dei bambini della scuola dell’infanzia «Marina Grassi» di Bellaguarda (MN)
BARBARA CAVIGIOLI

Da quando tu ci sei io ci sono 

BRUNA CAVEDON

H

Diario impertinente di un insegnante di sostegno
Mario Mapelli

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento